Stai visitando la categoria: Eventi e Manifestazioni

 

Il 16 ottobre partirà a scuola il progetto nazionale proposto dall’ENPAB (Ente di previdenza ed assistenza per i Biologi liberi professionisti) sull’alimentazione e salute, con la presenza di due biologi nutrizionisti, prof. Nicodemo D’amato e Francesco Placco, e coinvolgerà le classi III del plesso centrale San Francesco. Si tratta di un progetto nazionale a cui solo il nostro istituto ha avuto la possibilità di aderire per la provincia di Reggio Calabria, dal momento che solo sei scuole in tutta la regione sono riuscite a prenderne parte.

Analogo progetto, proposto e approvato dal Collegio dei Docenti, interesserà invece le classi IV, in numero di 60 alunni circa,  e verrà tenuto dalle dott.sse Silvia Lamalfa e Carmen Maruca, biologhe nutrizioniste dello Studio di Nutrizione Associato Nutri Medi Care  di Palmi. I due progetti si articoleranno in 22 ore , dal mese di ottobre fino a maggio, con 2 incontri mensili, tenuti nel laboratorio scientifico della scuola. Verranno coinvolte anche le famiglie con l’attivazione di uno sportello familiare di educazione alla salute e all’ambiente.

Per quanto concerne la scuola sec. di I grado quest’anno proseguirà il progetto sulla nutrizione, proposto dall’Ass. “La Danza della Vita”, che riguarderà le classi III, con una serie di incontri tenuti dalla biologa nutrizionista, dott.ssa Giusy Bonfiglio.

La scuola potrà offrire un ulteriore servizio di alta valenza sociale, aprendosi sempre al territorio, come osservatorio e laboratorio per la salute e il benessere attraverso l’educazione alimentare.

 

    

 

Archivio news Eventi e Manifestazioni
Pubblicato il giorno 6-10-2018


Domani partirà la sesta edizione di Codeweek.EU2018, la campagna di sensibilizzazione e alfabetizzazione lanciata nel 2013 dal prof. Bogliolo dell’Università di Urbino, che vuol favorire la diffusione del pensiero computazionale e del coding nelle scuole, come strumento per risolvere problemi, con la programmazione e gli algoritmi come essenza del pensiero computazionale, attraverso metodi intuitivi, ludici e didattici. Il Digital Education Action Plan realizzato da parte della Commissione Europea ha posto come obiettivo al 2020 l’introduzione del coding in ogni scuola europea, individuando la Europe Code Week come azione chiave per raggiungere appunto tale l’obiettivo.  La Codeweek si concluderà il 21 ottobre e anche il nostro Istituto parteciperà a questa importante avvenimento con  numerosi eventi,  legati alle attività di coding, online e unplugged, e con la  partecipazione di docenti e alunni appartenenti ai tre ordini di scuola. Il primo evento CodyGamesEU2018  avverrà il 10 ottobre con la partecipazione al webinar interattivo tenuto in lingua inglese da parte del prof. Bogliolo, a seguire anche Codi…api…amo il 16 ottobre da parte delle scuole dell’infanzia e poi tanto, tanto ancora, all’insegna del coding!

Archivio news Eventi e Manifestazioni
Pubblicato il giorno 5-10-2018


 

Presso la Sala Consiliare del Comune di Palmi, questa mattina, c’è stata la manifestazione di consegna di dieci borse di studio a studenti meritevoli, da parte dall’Associazione Kiwanis International, Distretto Italia-San Marino, nella persona del Presidente, Dott. Maurizio di Profio e del Segretario Nazionale Kiwanis , Dott. Giuseppe Azzarà. Otto borse di studio sono state assegnate agli alunni del nostro I. C. “San Francesco”: Claudia Maffei, Enrico Fiorino, Syria Ferraro, Manuel Cutrupi, Stefano Benfatto, Arena Michela,  Chiara Pilello, Martina Oliverio  e anche Carmelo Oliverio , ex nostro studente e ora al Liceo Scientifico. Grande soddisfazione per la Dirigente Scolastica, gli insegnanti, ma  soprattutto per i bambini e i ragazzi a cui vanno le congratulazioni per questo importante traguardo. Che il nuovo anno sia per loro, e per tutti gli studenti, ricco di altrettante belle e nuove esperienze!

 

Eventi e Manifestazioni
Pubblicato il giorno 10-09-2018


 

L’ Istituto Comprensivo “S. Francesco” nel corso dell’anno scolastico 2017/18 ha partecipato attivamente al Progetto “SIC ITALY III, (Safer Internet Centre) – Generazioni Connesse. Co-finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma “Connecting Europe Facility” (CEF), esso promuove strategie finalizzate a rendere Internet un luogo più sicuro per gli utenti più giovani, promuovendone un uso positivo e consapevole.Il Progetto,  coordinato dal M.I.U.R., in partenariato col Ministero dell’Interno – Polizia Postale e delle Comunicazioni, l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, Save the Children Italia, Telefono Azzurro, Università degli Studi di Firenze, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, Skuola.net, Cooperativa E.D.I., Movimento Difesa del Cittadino e l’Agenzia Dire; prevedeva per la sua realizzazione diverse tappe e diverse azioni:  creazione di un profilo per il nostro Istituto sul sito www.generazioniconnesse.it,  compilazione di  un questionario iniziale,  elaborazione di una check list,  presentazione di  un  Piano d’Azione, infine la stesura del  documento di “Policy e Safety” del nostro Istituto relativo alla sicurezza nella navigazione in rete. L’Istituto grazie al lavoro svolto in merito a tutto ciò, ha ricevuto un Attestato che testimonia l’esito positivo della partecipazione al Progetto nonché la qualifica di “scuola virtuosa” sui temi relativi all’uso sicuro e positivo delle tecnologie digitali.

Eventi e Manifestazioni
Pubblicato il giorno 7-09-2018


Anche quest’anno la nostra Scuola si è impegnata a realizzare un’offerta formativa molto attenta alle esigenze dei propri alunni e al miglioramento delle abilità linguistiche, in una prospettiva europea. Il 20 giugno 2018 gli alunni delle classi quinte della scuola primaria hanno sostenuto con successo l’esame per la certificazione di lingua inglese secondo i livelli prescritti dal Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue (QCER).  Questo tipo di certificazione risulta particolarmente adatta agli alunni della Scuola Primaria, in quanto è incentrata sulle competenze orali che, se adeguatamente rinforzate in questa d’età, possono determinare un atteggiamento positivo e disinvolto nell’uso della lingua straniera, facendone una reale risorsa comunicativa. L’esame, GESE 1, costituito da una prova esclusivamente orale con esaminatore laureato madrelingua del Trinity College di Londra www.trinitycollege.it, si è svolto a conclusione del progetto “Let’s speak English” promosso dalla Dirigente Scolastica dott.ssa Claudia Cotroneo e realizzato dalle insegnanti Antonella Pace, Alessia Saffioti e Teresa Bonfiglio. Il progetto si è sviluppato durante l’intero anno scolastico 2017/18, con attività curriculari ed extra della durata di 3 ore settimanali, a partire dal mese di novembre, fino a maggio. A breve gli alunni riceveranno, direttamente da Londra, le certificazioni spendibili sia in ambito scolastico che lavorativo www.trinitycollege.it/trinity/certificazione-cosa-e-come/. Il Trinity College è uno dei più importanti enti certificatori di livello internazionale ed essere sede di esame Trinity, per il nostro Istituto, significa poter offrire agli alunni un’esperienza fortemente motivante, a conclusione dei cinque anni del percorso di formazione.  Vi è anche la possibilità, per eventuali candidati esterni, di sostenere l’esame per ottenere la certificazione dei vari livelli del QCER, comodamente in loco e a costi ridotti.


Eventi e Manifestazioni
Pubblicato il giorno 26-06-2018


Ieri mattina, alle ore 10:00, presso in nostro Auditorium, si è finalmente concluso il progetto nazionale legato alla conoscenza della Convenzione di New York e dei diritti dei bambini. Il progetto è stato promosso dall’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza; è stato coordinato dalla dott.ssa Scardina, e curato, nelle 37 scuole di tutta Italia, dagli allenatori di cervello, Sonia Scalco e Carlo Carzan. I 114 bambini delle classi coinvolte nel progetto (IIIA, IIIB, IIIC, IVP, IVQ), mirabilmente seguiti e coordinati dalle insegnanti di classe, hanno sapientemente espresso, in varie forme artistiche, i loro tre diritti, richiesti, come obiettivo finale dal progetto. Gli articoli sono stati donati ufficialmente alle Autorità presenti. Il Sindaco e il Garante regionale purtroppo, per motivi istituzionali, non sono stati con noi alla manifestazione. Un bisogno fondamentale, registrato anche a livello nazionale, è stato quello legato alla necessità di voler trascorre più tempo con i propri genitori.” La solitudine è una triste realtà”. Diritto che verrà recapitato al dott. Marziale, pregandolo di diventare un importante messaggero, dando così voce alla volontà e ai bisogni dei bambini, presso le Autorità competenti dello Stato. Alla Dirigente Scolastica, dott.ssa Cotroneo, è stato consegnato l’articolo sul bullismo, intitolato “Il bullismo è come il fumo: nuoce gravemente alla salute e può uccidere”, perché continui ad essere vigile e attenta in questa nostra bellissima realtà scolastica.  Lo stesso è’ stato affidato anche all’Ass. alla Pubblica Istruzione, arch. Maisano, affinché in tutte le scuole non ci siano mai atti di bullismo, ma che possa regnare la collaborazione e la serenità tra tutti gli attori della scuola. “La Terra è un bene prezioso: è necessario preservarla, non oltraggiarla”, verrà recapitato al Sindaco di Palmi, avv. Ranuccio, affinché promuova sempre la tutela e la valorizzazione del nostro bellissimo patrimonio paesaggistico, in una terra ricca di tantissimi tesori, spesso dimenticati o trascurati. Al giudice del Tribunale dei Minori di Reggio Calabria, dott. Finocchiaro, i bambini hanno invece consegnato un diritto fondamentale, dal titolo “Vogliamo vivere liberi in una terra senza ‘ndrangheta, scaturito dal bisogno di tutti i bambini di poter avere un futuro migliore, senza le scure ombre dell’illegalità, dei soprusi e dei pesanti silenzi.


 




 

Archivio news Eventi e Manifestazioni Photogallery
Pubblicato il giorno 8-06-2018


Ancora un grande appuntamento proposto dall’Istituto Comprensivo “San Francesco”, guidato dalla Dirigente Scolastica Dottoressa Claudia Cotroneo, che, presentando le candidature PON, è riuscita a dare alla nostra scuola la possibilità di accedere a risorse comunitarie, al fine di migliorare il sistema d’istruzione nel suo complesso.  Sono stati attivati ben 9 moduli del progetto SCUOLAPERTA, rivolti sia agli alunni della scuola secondaria di 1° che a quelli della scuola primaria. I percorsi formativi sono stati di educazione motoria, sport, gioco didattico: “PENSO, MI MUOVO, STO BENE!”, “BENESSERE E SPORT”; arte, scrittura creativa, teatro: “DO, RE, MI, FA …CCIAMO UN MUSICAL”, “CANTI…AMO LA MUSICA”; laboratorio creativo e artigianale per la valorizzazione delle vocazioni territoriali: “LABORATORIO DEI SAPORI”, “UN MARE DA SCOPRIRE”; due moduli di recupero delle competenze di base “NEL REGNO DELLE PAROLE”, “MATEMONDO”. Si conclude in tal modo un’esperienza didattica estremamente positiva e soddisfacente, che ha visto il coinvolgimento degli alunni attraverso la promozione di progettualità trasversali e di metodologie innovative.  L’impegno profuso da parte di tutti i protagonisti ci rende particolarmente fieri: l’esperienza è stata importante sia sul piano della progettualità scolastica che su quello dell’intervento pedagogico e dell’impegno. La manifestazione finale ha visto protagoniste tutte le figure impegnate nell’attuazione dei vari moduli, creando un momento di condivisione di tutte le competenze sviluppate nei percorsi di arricchimento formativo.

Le docenti con compiti delegati: Franca Barilaro, Angela Gelo, Antonella Leuzzi, Vincenza Spatola.

 

 

 

 

 

 

 

 

Eventi e Manifestazioni Senza categoria
Pubblicato il giorno 8-06-2018


 

Venerdì 25 maggio, presso l’Auditorium del nostro Istituto Comprensivo si è tenuta la “Manifestazione conclusiva” del nostro PNSD ( Piano Nazionale Scuola Digitale). Dopo i saluti e l’introduzione della nostra Dirigente Scolastica, Dott.ssa Claudia Cotroneo e del Sindaco della nostra cittadina, Avv. Giuseppe Ranuccio, le docenti componenti del “Team Innovazione Digitale”, coadiuvati dagli alunni, hanno illustrato  le varie attività dedicate ai nostri studenti, dai più piccini, della scuola dell’infanzia, fino ai più grandi, della nostra Scuola Secondaria. Quest’anno scolastico è stato, infatti, denso di iniziative, tutte volte alla diffusione ma anche all’uso corretto delle tecnologie informatiche computerizzate, le cosiddette TIC. Nello specifico le azioni illustrate sono state: il rapporto SELFIE della scuola, un vero ‘‘AUTO – SCATTO fotografico’’  della nostra scuola in termini di strategie e ‘’Buone Pratiche’’ d’uso delle tecnologie digitali per l’apprendimento; FIDENIA, “Social learning” interamente dedicato alla didattica per creare classi virtuali; MARZO …. Mese delle STEM, iniziativa avviata dal MIUR, al fine  di incentivare le studentesse allo studio delle discipline STEM; eTwinning progetto della Commissione Europea con l’obiettivo di incoraggiare le scuole europee a creare progetti a distanza, basati sull’impiego delle TIC; CODING, ovvero, il codice informatico per  imparare a programmare e il BEBRAS dell’informatica, un’occasione per avvicinare bambini e ragazzi al mondo dell’informatica in maniera divertente, attraverso un concorso a squadre non competitivo. Alla fine della manifestazione il Sindaco ha premiato gli alunni della squadra “3A” che, nel “BEBRAS dell’informatica”   si è classificata  al 1° posto nella graduatoria nazionale, pari merito con altre 25 squadre su  1775 risultati validi. Sono stati, inoltre, consegnati gli attestati di partecipazione a tutti gli alunni che hanno partecipato al “Coding” e al “Bebras dell’informatica” .

Lunedì 28 maggio, in piazza Primo Maggio i piccoli allievi  dei vari plessi della nostra scuola dell’infanzia, in un fantastico ambiente  ricostruito, hanno dato un saggio dell’attività di coding svolta durante l’anno, con l’evento “CodiAPIamo”. Anche qui, a  fine manifestazione, ogni bimbo è stato lieto di ricevere il proprio attestato di partecipazione.

 

                                  

 

 

 

                              

                                 

                    

 

 

 

 

                          

Eventi e Manifestazioni
Pubblicato il giorno 3-06-2018


Leggere è un viaggio nel tempo, nello spazio, nella fantasia.

Si è concluso il 4 maggio 2018 il Progetto “Biblioteca Attiva”, rivolto alle classi prime della scuola Primaria, realizzatosi nelle giornate di giovedì e venerdì dalle ore 12.00 alle ore 13.00, con attività di laboratorio nella biblioteca della scuola. Il progetto ha avuto inizio il 16 febbraio 2018, le insegnanti Todaro e Bonfiglio   hanno coinvolto i bambini in attività di lettura, drammatizzazione di fiabe: “Il mostro peloso”, “Il leone che non sapeva scrivere”, “Elmer l’elefantino diverso”.  Gli alunni hanno affrontato la tematica della paura, della diversità e hanno capito l’importanza della lettura e della scrittura con la fiaba “Il leone che non sapeva scrivere”. Lettura, ascolto dell’audio- libro con immagini alla Lim, drammatizzazione della fiaba, realizzazione di cartelloni, disegni creativi, maschere dei personaggi incontrati e tante storie in…cantate. Durante questo progetto i bambini hanno effettuato anche dei laboratori con la scrittrice per bambini la prof.ssa Enza Militano, che li ha magistralmente coinvolti in un mondo magico della fiaba “Il Villaggio incantato …dove nacquero le parole”. Incontri realizzati in biblioteca tra degli amici fantastici: i libri. Sono stati eseguite attività di lettura, drammatizzazione della fiaba e riproduzione grafico -pittorica. Gli alunni hanno seguito con entusiasmo e con divertimento ai vari incontri realizzati. Oltre a questi laboratori con le classi prime, sono stati organizzati dalla Referente Biblioteca, Prof.ssa Todaro, degli incontri con lo scrittore palmese Oreste Kessel Pace, autore di numerosissimi libri di vario genere letterario con il quale ha ottenuto vari riconoscimenti e premi. L’autore ha incontrato i bambini delle classi terze della scuola San Francesco con lo scopo di avvicinare i bambini alla lettura come “un tesoro da scoprire” e non come un elemento scolastico obbligatorio. Attraverso la sua testimonianza hanno scoperto cose c’è dietro il lavoro di uno scrittore e la nascita di un libro, che necessita fatica, lavoro, tanto studio tanta curiosità   e occhi aperti sul mondo. Gli alunni si sono talmente appassionati che hanno deciso anche loro di diventare “piccoli scrittori” e così è nato un patto tra scrittore e alunni. I bambini scriveranno dei piccoli racconti che verranno pubblicati; nascerà un libro in collaborazione con lo scrittore Kessel Pace. L’altro momento interessante è stato l’incontro con le classi quarte, che ha avuto come finalità quella di scoprire e approfondire, attraverso i libri del nostro scrittore (Scilla, Mythos, Artemide, I Lestrigoni …) la tematica del Mito e del Racconto mitologico. I bambini da tutti questi incontri hanno capito che bisogna considerare i libri come degli amici che ci arricchiscono, che aprono la mente, che sviluppano l’intelligenza, la fantasia e l’immaginazione. Questo progetto è nato, infatti, dalla volontà di promuovere e diffondere nei bambini il piacere della lettura e scoperta della biblioteca come laboratorio didattico-manipolativo–creativo. Dalle righe d’inchiostro arrivano delle emozioni che ci coinvolgono, ci fanno compagnia, ci fanno conoscere meglio noi stessi. È indispensabile affinché scaturisca un autentico amore per il libro e per la lettura, che le motivazioni e le spinte si sviluppino su un vissuto emozionale positivo, mediante il quale la lettura, da un fatto meccanico, si trasformi in un gioco divertente, creativo e coinvolgente. Finalità importante di questo progetto è stato appunto quello di promuovere un atteggiamento positivo nei confronti della lettura e favorire l’avvicinamento affettivo ed emozionale del bambino al libro.

“Bisogna leggere tantissimo già da piccoli ogni genere di libro”.






 

 

 

Archivio news Eventi e Manifestazioni Photogallery
Pubblicato il giorno 1-06-2018


Il giorno 23 Maggio c.a. presso l’Auditorium della Scuola San Francesco, a conclusione di un anno scolastico ricco di brillanti eventi, gli allievi del corso ad indirizzo musicale, guidati dai loro docenti di strumento Barbaro C., Carere A., Melara F. e Popamare L., hanno salutato amici e parenti col Saggio di fine anno eseguendo brani musicali di autori vari.

Alla fine l’Orchestra dei ragazzi ha congedato il pubblico eseguendo brani di musica classica e contemporanea riscuotendo ottimi consensi.
Eventi e Manifestazioni
Pubblicato il giorno 1-06-2018